Avv. Giulia Bongiorno

Avv. Giulia Bongiorno

Palermo, 22 marzo 1966

Piazza di San Lorenzo in Lucina 26

00186 – Roma

Tel.: +39 06 68891168

Fax: +39 06 68130448

Email: g.bongiorno@studiolegalebongiorno.it

 

Nel giugno del 1989 si è laureata con lode in Giurisprudenza discutendo una tesi in diritto fallimentare.

È diventata avvocato nel luglio 1992, ottenendo il riconoscimento della toga d’oro.

Oltre a essere titolare dell’omonimo Studio Legale, con sedi a Roma e a Milano, è da anni abilitata al patrocinio innanzi alle giurisdizioni superiori.

Svolge attività di consulenza e assistenza legale prevalentemente in favore di società e gruppi internazionali in materia penale e fiscale.

Si occupa di compliance, curando l’attività di risk assessment e la predisposizione e l’aggiornamento dei modelli di organizzazione e gestione previsti dal d.lgs. n. 231/2001, fornisce a società servizi di consulenza stragiudiziale (diritto penale c.d. preventivo) nell’ambito di operazioni di acquisto, fusione e ristrutturazione, coadiuvando il Cliente nella definizione delle strategie di investimento sul territorio italiano.

È stata componente e presidente degli Organismi di Vigilanza di primarie società (anche del settore energetico e delle telecomunicazioni). Ha inoltre fatto parte del Consiglio di Amministrazione di società quotate.

Difende amministratori e dirigenti in processi penali per reati societari, fallimentari, bancari, finanziari, tributari, informatici, urbanistici, ambientali e doganali.

Svolge attività di consulenza e di assistenza in materia di privacy, antiriciclaggio e di illeciti ex artt. 55 ss. d.lgs. n. 231/2007.

Partecipa in qualità di difensore a numerosi processi per delitti contro la pubblica amministrazione, contro il patrimonio, contro l’incolumità pubblica e il commercio, per reati commessi a mezzo della stampa, nonché per illeciti connessi all’esercizio dell’attività medico-chirurgica ed alla sicurezza sul lavoro.

Eletta alla Camera dei Deputati dal 2006 al 2013 (Legislature XV e XVI), ha svolto le funzioni di presidente (confermata) della Commissione Giustizia (2008-2013), di componente del Comitato parlamentare per i procedimenti d’accusa e di membro del Collegio d’Appello (organo giurisdizionale della Camera).

È stata eletta al Senato della Repubblica nel 2018 (Legislatura XVIII).

Dal 1° giugno 2018 al 5 settembre 2019 è stata Ministro per la Pubblica Amministrazione.

 

Lingua straniera

Inglese.