Avv. Giulia Bongiorno

Avv. Giulia Bongiorno

Palermo, 22 marzo 1966

Nel giugno del 1989 si è laureata a pieni voti in Giurisprudenza ed è divenuta avvocato nel luglio del 1992 ricevendo il riconoscimento della toga d’oro.

 

Nel 1995 è entrata a far parte del collegio difensivo del senatore a vita Giulio Andreotti nei processi di Palermo e Perugia.

 

Oltre a essere titolare dal 2002 dell’omonimo Studio Legale, con sedi a Roma e a Milano, è da anni abilitata al patrocinio innanzi alle giurisdizioni superiori; patrocinio che esercita abitualmente assistendo le parti nella predisposizione dei ricorsi e nelle discussioni innanzi alla Corte di Cassazione.

 

Presta assistenza a favore di multinazionali e di società italiane operanti in vari settori del mercato (automobilistico, bancario, energetico, farmaceutico, finanziario, informatico, infrastrutturale, della moda ecc.), nonché di primari istituti bancari italiani ed esteri.

 

Il campo elettivo di attività è il diritto penale d’impresa: ha difeso numerosi amministratori e dirigenti in processi penali per reati societari, fallimentari, bancari, finanziari, tributari, informatici, urbanistici, ambientali e doganali. Ha svolto attività di consulenza e di assistenza in materia di trattamento dei dati personali, antiriciclaggio e di illeciti ex artt. 55 ss. d.lgs. n. 231/2007. Ha inoltre preso parte in qualità di difensore a numerosi processi per delitti contro la pubblica amministrazione, contro il patrimonio, contro la fede pubblica, contro l’incolumità pubblica e il commercio, per reati commessi a mezzo della stampa, nonché per illeciti connessi all’esercizio dell’attività medico-chirurgica. Ha, poi, maturato una significativa esperienza nell’ambito delle leggi di pubblica sicurezza nonché del diritto penale dell’energia assistendo e prestando consulenza in favore di società operanti particolarmente nel settore delle energie rinnovabili.

 

Oltre a curare la predisposizione e l’aggiornamento dei modelli di organizzazione e gestione previsti dal d.lgs. n. 231/2001 (responsabilità amministrativa), l’avvocato Bongiorno fornisce alle imprese servizi di consulenza stragiudiziale (diritto penale c.d. preventivo) nell’ambito delle operazioni di acquisto, fusione e ristrutturazione, coadiuvando il Cliente nella definizione delle strategie di investimento sul territorio italiano.

 

In numerosi processi penali ha assunto la difesa di enti e associazioni lesi dal reato, curando la costituzione di parte civile come soggetti danneggiati. Si occupa di procedimenti innanzi agli organi di giustizia sportiva. Ha ricoperto importanti cariche elettive e ha rivestito ruoli di primo piano all’interno di vari enti e società (nel 2006 è stata nominata consulente legale del CONI).

 

Eletta alla Camera dei Deputati dal 2006 al 2013 (Legislature XV e XVI), ha svolto le funzioni di presidente (confermata) della Commissione Giustizia (2008-2013), di componente del Comitato parlamentare per i procedimenti d’accusa e di membro del Collegio d’Appello (organo giurisdizionale della Camera).

 

È stata eletta al Senato della Repubblica nel 2018 (Legislatura XVIII).

 

Dal 1° giugno 2018 al 5 settembre 2019 è stata Ministro per la Pubblica Amministrazione.

 

Fortemente impegnata nel sociale, nel 2007 ha dato vita insieme a Michelle Hunziker alla Fondazione Doppia Difesa, la cui finalità è focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle discriminazioni, gli abusi, le violenze contro le donne offrendo sostegno, assistenza e tutela alle vittime di tali fenomeni.

 

Dal 2012 al 2 giugno 2018 ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione della Juventus Football Club S.p.A., in qualità di amministratore indipendente.

Dal 2016 al 2 giugno 2018 ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione di Cerved Information Solutions S.p.A., in qualità di amministratore indipendente.

Dal 2016 al febbraio 2018 è stata Presidente dell’Organismo di Vigilanza dell’Ospedale Israelitico.

Dal 2013 al marzo 2018 è stata Presidente dell’Organismo di Vigilanza di Terna Plus S.r.l.

Dal 2017 al marzo 2018 è stata membro dell’Organismo di Vigilanza di Poste Italiane S.p.A.

 

Ha pubblicato: Nient’altro che la verità. Come il processo Andreotti ha cambiato la mia vita (Rizzoli, 2005); insieme a Michelle Hunziker, Con la scusa dell’amore (Longanesi, 2013); Le donne corrono da sole (Rizzoli, 2015). Insieme al magistrato Roberto Garofoli, è curatrice del volume Casi di penale. Atti e pareri (Nel Diritto, 2007), pubblicato nella collana Avvocato, ideata per la preparazione degli aspiranti avvocati. Dal 2016 fa parte, insieme ai Magistrati Dott. Francesco Caringella e Dott. Marco Fratini, del Comitato Scientifico del Corso frontale intensivo per la preparazione all’esame di avvocato.

 

Cura sul periodico OGGI la rubrica Doppia Difesa – Dalla parte delle donne, che tratta il fenomeno della violenza di genere.